Chiara Gentile

Chiara Gentile

Psicomotricità Da piccola volevo fare il pirata, precisamente la corsara, vittima di una suggestione infantile in cui tanti di noi sono stati fortunatamente coinvolti. Da grande mi sono ritrovata a fare di tutto, la bagnina, l’insegnante di circo, il clown, la ragazza del merchandising, l’ideatrice di eventi, la relatrice, la studentessa, la comunicatrice e infine la psicomotricista. Un gran miscuglio di cose, capitate a volte per caso a volte per grande dedizione e ricerca, che mi hanno portato a capire che mi piace stare con le persone, farle divertire, soprattutto quando sono alte meno di un metro! Mi piace vedere i cambiamenti che con il mio lavoro posso portare, le sfumature che la relazione empatica, la creatività e l’ascolto possono produrre. Mi piace progettare, sedermi intorno ad un tavolo per far nascere progetti creativi e sinceri, pensati per chi realmente ne usufruirà. L’aver fatto tante cose mi permette di avere tante carte da giocare, tante scatole di esperienza per risolvere le situazioni. Probabilmente da grande farò la psicomotricista, la creativa e almeno un altro paio di cose assieme. La prima strada è quella a cui voglio dare più spazio quindi avanti tutta!